viola-payoff

Progetti in corso

ASOP4G - Procedure operative per tutori

Un'alleanza per promuovere i diritti dei minorenni stranieri non accompagnati

  E' partito a gennaio 2018 il progetto "Alleanza per i minorenni in movimento - Procedure Operative per Tutori" (titolo in inglese: ASOP4G - Alliance for Children on the Move - Standard Operating Procedures for Guardians) .

L'obiettivo principale dell'iniziativa, per quel che riguarda il nostro paese, è quello di supportare il processo di attuazione della legge 47/2017 in relazione ai processi di formazione dei tutori.

Le attività del progetto prevedono:
- Un evento di lancio del progetto, a cui saranno invitati alcuni referenti da altri territori italiani per uno scambio sull’attuazione dell’articolo 11 della legge 47
- una prima fase orientativa di valutazione e verifica dei bisogni di ragazzi e tutori già nominati, attraverso interviste e consultazioni
- un percorso di formazione di cittadini aspiranti tutori (80-100 persone) sul modello di quanto già condotto durante i corsi tenutisi nel 2017.
- un percorso di formazione rivolto a professionisti aspiranti formatori di tutori (10-15 persone) di 3 giornate
- una serie di eventi di informazione e sensibilizzazione sulla tutela rivolti ad operatori che operano nel contesto dell'accoglienza dei minorenni migranti
- alcuni incontri informativi e formativi con studenti universitari
- una conferenza internazionale ad Atene
- un sito internazionale dedicato al progetto

Nell’ambito dell’iniziativa saranno inoltre sviluppati strumenti volti a definire ulteriormente il ruolo e le funzioni del tutore per migliorare l’intero sistema di tutela tra cui:

- un rapporto di analisi dei bisogni
- un manuale relativo alle procedure operative dei tutori
- un modulo e un manuale per formatori di tutori (sviluppato in continua consultazione con tutti gli attori chiave, inclusi i ragazzi)
- una brochure informativa multilingue rivolta ai ragazzi in merito al ruolo del tutore
- un materiale informativo rivolto ai tutori stessi.

Nell'ambito del progetto, che ha una durata di 24 mesi, Defence for Children Italia ha stipulato una convenzione con la Regione Liguria per supportare l'implementazione delle attività progettuali. Questa collaborazione è un'importante opportunità in continuità con la collaborazione e le attività condotte nell’ambito del protocollo di intesa del 2017, rafforzandone lo scopo e l’impatto a livello regionale e allo stesso tempo considerando la regione come un luogo di sperimentazione pilota capace anche di informare le pratiche nazionali.

Partnership:

Institute of Child Health - Grecia (capofila)

Defence for Children International –Italia 

University of Nicosia (UNic) - Cipro

Kazimieras Simonavicius University (KSU) - Lituania 

Altri stakeholders:Ministry of Labour, Social Security & Social Solidarity General Secretariat of Welfare, National Center for Social Solidarity (NCSS or EKKA) - Grecia; Ministero della Giustizia, Dipartimento Giustizia Minorile e di Comunita’ Ufficio IV del Capo Dipartimento Studi, ricerche e attività internazionali Centro Europeo di Studi di Nisida (NA); Ministry of Interior, Asylum Service, Ministry of Interior Civil Registry and Migration Department - Cipro; Office of the Ombudsperson for Children’s Rights - Lituania

                

 

2013 | ® Defence for Children International Italia

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.