viola-payoff

APPELLO URGENTE AI GOVERNI AFFINCHE’ SI IMPEGNINO A SOSTENERE LO STUDIO GLOBALE DELLE NAZIONI UNITE SUI MINORENNI PRIVATI DELLA LIBERTA’

gscdlNel 2014, Defence for Children International e altre organizzazioni (che adesso costituiscono il Panel delle ONG per lo Studio Globale sui Minorenni Privati della Libertà) hanno organizzato il lancio di una campagna per la richiesta dello studio globale sui minorenni privati della libertà (in inglese il Global Study on Children Deprived of Liberty - GSCDL).

Nel 2016 l‘Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha chiesto al Segretario Generale di commissionare il GSCDL. Lo studio rappresenta un'occasione storica per migliorare la vita di milioni di bambini e ragazzi privati della loro libertà e, in generale, un importante strumento per promuovere la protezione dei minorenni a livello globale. I minorenni privati della libertà sono esposti a maggiori rischi di abuso, violenza, discriminazione sociale e negazione dei loro diritti civili, politici, economici, sociali e culturali. Il GSCDL farà luce sulle condizioni dei bambini e ragazzi che si trovano in questa condizione.

 In linea con l’Assemblea Generale dell’ONU e con le raccommandazioni del Comitato ONU sui Diritti del Fanciullo, lo Studio si pone i seguenti obiettivi:

  • Raccogliere dati quantitativi e qualitativi per documentare la situazione dei minorenni privati della libertà, in tutte le sue forme
  • Verificare lo stato di implementazione delle leggi e degli standard internazionali applicabili, e l’efficacia degli approcci esistenti
  • Identificare buone pratiche
  • Formulare raccomandazioni per l’adozione di misure efficaci a livello nazionale, regionale e internazionale per rispettare gli obblighi internazionali, ridurre il numero di bambini privati della libertà e mettere in atto misure alternative.

 

Il Professore Manfred Nowak è stato nominato come l’esperto indipente che guiderà la realizzazione dello studio, ma fino ad ora solo due stati – Austria e Svizzera – hanno fatto le prime donazioni per coprirne i costi. Le ONG del settore, hanno pertanto deciso di unirsi per chiedere il sostegno dei propri stati per raccogliere i fondi necessari e metter pressione, in ambito internazionale, sull’importanza del GSCDL.

In questo contesto, Defence for Children International Italia esorta vivamente il governo italiano ad adottare misure volte a sostenere lo Studio Globale sui Minorenni Privati della Libertà.

global study

2013 | ® Defence for Children International Italia

Questo sito web utilizza cookie. Continuando la navigazione si accettano gli stessi.