Vita e Sviluppo

Vita e Sviluppo | Defence For Children Italia | Movimento Globale per i Diritti dell’Infanzia

Vita e Sviluppo
Ogni bambino e bambina ha il diritto di vivere in un ambiente sano e protetto, e ad un livello di vita che gli consenta pieno sviluppo fisico, mentale, spirituale, morale e sociale.
Articolo 3, 6, 24, 27
Convenzione ONU sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza

Dall’approvazione della Convenzione sui Diritti dell’Infanzia, nel 1989, sono stati compiuti notevoli progressi. Tuttavia c’è ancora molto da fare. Le possibilità di vita di milioni di bambine e bambini differiscono drasticamente in base al paese in cui nascono, alla comunità che li circonda, al genere, al ceto sociale e alle circostanze in cui sono nati. 

Nel 2019 l’inquinamento atmosferico ha contribuito a causare quasi 500.000 morti tra i neonati nel primo mese di vita. Infatti l’inquinamento atmosferico è responsabile del 20% delle morti neonatali in tutto il mondo, la maggior parte delle quali è legata alle complicazioni del basso peso alla nascita e della nascita pretermine (State of Global Air 2020).

In tutto il mondo, quasi un minorenne su tre - circa 663 milioni - vive in povertà. Di questi, più della metà - circa 385 milioni - vivono in condizioni di estrema povertà, dovendo sopravvivere con meno di $ 1,90 al giorno. Secondo i numeri di ISTAT, in Italia 1,4 milioni bambine e bambini vivono in povertà assoluta. Ciò significa che una famiglia su 10, con figli minorenni, vive in povertà assoluta mentre oltre 1 minorenne su quattro è a rischio povertà.

A livello globale, quasi due terzi dei bambini e delle bambine non sono protetti dalle conseguenze a lungo termine della povertà. Per quelli colpiti da crisi umanitarie, le sfide si intensificano. La povertà priva i bambini e le bambine delle cose di cui hanno più bisogno per la sopravvivenza e lo sviluppo, come l’alimentazione, l’acqua, l’educazione, i servizi sanitari e l’igiene.  Anche quando non si tratta di privazioni materiali, avere opportunità più ridotte in una qualsiasi delle precedenti condizioni può limitare le possibilità di realizzare le proprie aspirazioni future. Ciò si traduce in una perdita di potenziale non solo per i bambini stessi, ma per l’intera società. (UNICEF 2023)

La ratifica della Convenzione in praticamente tutti i paesi del mondo (con l’eccezione degli Stati Uniti dell’America) rappresenta una concreta opportunità per accelerare la concretizzazione dei diritti dell’infanzia per ogni bambino, bambina e adolescente. Insieme – governi, economia, società e ogni singolo cittadino –, possiamo rendere il mondo un posto migliore in cui crescere.

Assegnare risorse sufficienti per politiche e programmi relativi ai bambini, agli adolescenti e alle famiglie, in particolare quelle in difficoltà, e definire concrete misure di conciliazioni vita/lavoro e di promozione di pari opportunità, è un passo importante verso un mondo più giusto equo e responsabile, a misura di bambini e bambine.

 

Contattaci

Defence for Children International - Italia

Sede legale e sociale: Piazza Don Andrea Gallo 5-6-7 R - 16124 Genova 
Sede operativa: Via Bellucci 4-6 - 16124 Genova

 

Tel.010 0899050 Fax 010 0899051
Codice Fiscale 97457060586

Genova Via Bellucci 4-6 mappa
Defence for Children international Italia
Sede legale: Via Liberiana 17 - 00185 Roma (RM)
Sede operativa e amministrativa: Via Bellucci 4-6, 16124 Genova
010 0899050