Protezione da Sfruttamento

Protezione da Sfruttamento | Defence For Children Italia | Movimento Globale per i Diritti dell’Infanzia

Protezione da Sfruttamento
Ogni bambina e bambino ha diritto alla protezione dallo sfruttamento economico e a non essere costretto ad attività che comportino rischi o possano nuocere al proprio sviluppo fisico, mentale, spirituale, morale o sociale.
Art. 32
Convenzione ONU sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza

Lo sfruttamento del lavoro minorile priva i bambini e le bambine della loro infanzia, della loro dignità influendo negativamente sul loro sviluppo psico-fisico, impedendo di godere dei loro diritti come andare a scuola, di giocare e di godere dei propri affetti.

Per la prima volta in 20 anni i progressi nella lotta allo sfruttamento del lavoro minorile hanno subito una battuta d’arresto. A livello globale, 1 bambino su 10 tra i 5 e i 17 anni  è costretto a lavorare (160 millioni di bambini e bambine lavoratori nel mondo) di cui la metà, 79 milioni, costretti a svolgere lavori pericolosi, che possono danneggiare la loro salute ed il loro sviluppo psico-fisico. Sono esempio di questi il lavoro in miniera, a contatto con sostanze chimiche e pesticidi agricoli o con macchinari pericolosi. Molti minorenni sono coinvolti nei processi produttivi dell’economia globalizzata: in agricoltura, in miniera, nei servizi e nelle industrie per la produzione di beni destinati all’esportazione. Essi sono spesso reclusi, emarginati, esposti a sofferenze fisiche e psicologiche. (UNICEF)

Tra le peggiori forme di sfruttamento del lavoro minorile rientra anche il lavoro di strada, ovvero l’impiego di tutti quei bambini che  sopravvivono raccogliendo rifiuti da riciclare, chiedendo elemosina o vendendo cibo e bevande. (Report Indifesa Terre des Hommes)

Se le varie tipologie di lavoro minorile possono essere in qualche modo quantificate, una più di altre è invisibile e sfugge ad una valutazione statistica: si tratta del lavoro domestico e familiare, in cui sono impiegate soprattutto le bambine.

Tuttavia, talvolta il lavoro è considerato, dai bambini stessi come un’opportunità di autonomia e di aiuto per la propria famiglia. È importante contrastare fenomeni di sfruttamento economico e al contempo riconoscere le diversità e i bisogni di ogni persona minorenne, proteggendola dallo sfruttamento e accompagnandone le scelte.

 

Contattaci

Defence for Children International - Italia

Sede legale e sociale: Piazza Don Andrea Gallo 5-6-7 R - 16124 Genova 
Sede operativa: Via Bellucci 4-6 - 16124 Genova

 

Tel.010 0899050 Fax 010 0899051
Codice Fiscale 97457060586

Genova Via Bellucci 4-6 mappa
Defence for Children international Italia
Sede legale: Via Liberiana 17 - 00185 Roma (RM)
Sede operativa e amministrativa: Via Bellucci 4-6, 16124 Genova
010 0899050